GOLDEN GOOSE CAMBIA ABITO “Rinfresca” il suo logo e si prepara a nuove sfide

Golden goose

Un lungo cammino iniziato 19 anni fa in un piccolo atelier veneziano. Una coppia di giovani designer, Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo, fondatori di un marchio che combina saggiamente gusto vintage e contemporaneità in un prodotto esclusivo e senza tempo. Questo è Golden Goose Deluxe. Una formidabile storia di successo, la storia di una maison che punta a raggiungere un fatturato di circa 500 milioni entro il 2022, contro quello di 186 milioni del 2018.

GettyImages-73157388

Oggi la prima sede di Marghera, infatti, è il cuore pulsante di un brand di richiamo mondiale che vanta 700 punti vendita nel mondo e una rete di monomarca che si estende da Milano a Parigi, da New York a Londra, passando per Tokyo e Saint Tropez fino ad arrivare a Pechino e ad Hong Kong.

Una distribuzione planetaria. Una scalata partita come una scommessa che non si è arrestata, ma è in continua evoluzione. Tanto da aver concepito un nuovo logo, dove al nome che “rimarca la tradizione” si affianca un simbolo identificativo rinnovato e attualizzato: una stella, che “guida verso nuovi viaggi”.

Lascia un commento